GESTIONE MERCI

Grazie alle continue innovazioni apportate alle strutture e ai metodi di lavoro, l'attività nel corso degli anni è andata via via ampliandosi, giungendo alla gestione completa delle merci. Una gamma di servizi specializzati e mirati in grado di soddisfare ogni esigenza specifica: dalla Logistica fisica, all'Immagazzinaggio, dallo Stoccaggio alla relativa Distribuzione sia a livello nazionale che internazionale.
Per una maggiore efficienza operativa dell'organizzazione Logistica e del Tracing dei carichi, l'azienda si avvale di una struttura informatica all'avanguardia che consente di gestire in termini di flessibilità e tempestività, I'acquisizione dei dati all'origine, L'invio delle informazioni e delle merci Just in time. La sicurezza delle merci è garantita con impianto antincendio, impianto antintrusione e di sorveglianza.
Il Gruppo LA MARRA dispone inoltre di vaste Aree di stoccaggio attrezzate con carrelli elevatori per la movimentazione delle merci e dei containers: Terminal containers, Parcheggio custodito e un moderno Centro autolavaggio autorizzato dalla Regione Lazio per la bonifica dei Veicoli Commerciali dei Veicoli Speciali e dei Veicoli adibiti al trasporto dei rifiuti nonché di Autocisterne, Cisternette, Fusti e GIR in genere.
Al fine di rispettare le procedure e le richieste specifiche del Cliente, il nostro Servizio - Distributivo viene effettuato da personale qualificato ed affidabile, reso ancora più efficiente da continui aggiornamenti e controlli. Una distribuzione fisica ottimale, supportata da alti standard qualitativi, è una componente essenziale che completa la qualità intrinseca del prodotto.

 

NEWS

Imola - Eddi la Marra vince la gara
Vittoria con lezione di guida impartita agli avversari per Eddi La Marra nell’ottavo round dell’Europeo Superstock 600, disputato sul circuito di Imola, in contemporanea con il Campionato Del Mondo Superbike. L’alfiere del team Lorini scattato dalla seconda fila riuscito ad impostare un’efficacissima tattica di gara, che l’ha portato nella prima parte di gara a studiare gli avversari, per poi inserirsi dal quinto giro in poi nella lotta per il primato in un quartetto formato da Petrucci, Bussolotti e Rea, confronto ad alto livello spettacolare che non gli ha impedito di "costruire" assecondato da una Honda perfettamente a punto il capolavoro finale.
Posted on 16 Oct 2009 by lamarra